Un proposito per l’estate 2018: BARBARA

BARBARAAccogliere il diverso, accogliere il simile.

“Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune”  IV SCHEDA

Rifletto su una parola tanto abusata, e forse poco compresa, che ricorre spesso negli ultimi tempi fra i discorsi comuni: accoglienza

È sentimento diffuso pensare all’accoglienza dei “diversi” da noi, i migranti, chi non crede, chi è fragile, chi si allontana….

Ma se la parte più difficile fosse accogliere il simile? Accogliamo facilmente gli “altri” , ma i “nostri “? Accogliamo chi è “fuori”, ma chi è “dentro”, insieme a noi?

Penso ai Discepoli: Giovanni e Giacomo, i “figli del tuono”, già a spartirsi il posto alla desta ed alla sinistra di Gesù:

chissà cosa pensavano di quello zuccone di Pietro? E Andrea, sempre all’ombra del fratello….

E Matteo, più istruito e scaltro di quei poveri pescatori, come avrà immaginato il proprio futuro?

Filippo, non si sarà forse sentito escluso ?

Mi domando se questa Chiesa, così ferita e incapace, tuttavia Sposa di Cristo, venga accolta dai suoi stessi figli: il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, i fratelli nella fede…

Accogliere colui dal quale ti aspetti somiglianza e coerenza (accogliere davvero il marito, i figli, gli amici di sempre, quelli della tua comunità, e così via) non è forse più complicato che accogliere il perfetto estraneo, quello che comunque si implicherebbe poco con la tua vita ?

Non solo. Una volta accolto, “fatto entrare”, e poi?FOTO-BARBARA

Il cristiano non accoglie per sé stesso. Il cristiano accoglie per Cristo , per condurre colui che accoglie verso Cristo. Non accoglie sul divano a bere il caffè. O almeno, non finisce certo lì.

È dopo il caffè che inizia il Bello.

Forse, l’accoglienza guarda lontano ma soprattutto vicino.

Ed è come l’alba, l’inizio e la promessa di un nuovo giorno, di qualcosa di davvero grande che si declina momento per momento dopo, con lo sguardo fisso sul Signore.

Più domande che risposte, dunque !

Vi penso molto.

Barbara

Un proposito per l’estate 2018: BARBARAultima modifica: 2018-08-20T17:30:14+02:00da famigliainrete
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.